French toast

Era da un po’ che volevo provarli. Naturalmente con una modifica. Senza uova. Nella tradizione (francese, pain perdu) si utilizzava il pane avanzato, che veniva ammorbidito e fritto per ravvivarlo a colazione. Oggi si può ripiegare sul pan brioche o sul pane in cassetta.

Cosa serve per 3 fette di toast:

– pan brioche o pane in cassetta

– latte (un bicchiere)

– burro

– (in teoria 1 uovo)

– come accompagnamento: sciroppo d’acero, marmellata, Nutella, burro di arachidi, chi più ne ha più ne metta!

Procedimento:

Sbattere le uova e il latte e immergere le fette di pane. (Io le ho bagnate solo nel latte e sono venuti bene comunque. Più leggeri). Non devono inzupparsi, solo ammorbirsi, altrimenti le fette si spappoleranno.

In una padella fate sciogliere una noce di burro e fate dorare le fette di pane. Dorare, non bruciare. È un attimo 😊.

Servire e farcire con sciroppo d’acero, una spolverata di cannella o zucchero a velo o, a piacere, marmellata, cioccolato, altro burro.

Si può fare anche una versione salata, da accompagnare con formaggio e salumi.

French toast

Oplà!

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mr.Loto ha detto:

    Mai provati ma sono sicuramente buonissimi!

    Piace a 1 persona

    1. Angi ha detto:

      Sì, buoni! Provali! 😊

      Piace a 1 persona

      1. Mr.Loto ha detto:

        Li ho provati, si, mi sono piaciuti!!!

        Piace a 1 persona

      2. Angi ha detto:

        Evviva!! 🤩

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...