Come pulire i funghi

il

Come pulire gli champignon o i porcini freschi. Sono decisamente più saporiti di quelli surgelati, che io uso spessissimo per la mia filosofia antisbattimento. Ma ogni tanto mi concedo di perdere qualche minuto in più per pulire quelli freschi!

Champignon fresco

Dunque, staccate delicatamente il gambo dalla cappella.

Funghi champignon

Ora dovremo eliminare quella sorta di “pellicola” che ricopre la cappella, in modo da togliere tutti i residui terrosi. Da sotto, pian piano, iniziate a sbucciare la pellicola, tirandola verso la parte centrale della testa. Si fa tutto con le mani, oppure potete utilizzare un piccolo coltello. Vedrete che verrà via molto facilmente e la cappella sarà bella bianca e pulita (se il fungo non è marcio).

Pulire gli champignon
Fungo quasi completamente pulito

Eliminate poi la parte finale del gambo ricoperta di terra e anche da qui la pellicola/primo strato.

Gambo di uno champignon

Ora ci sono tre metodi per finire la pulizia:

1. Sciacquarli velocemente sotto l’acqua, se li usate quasi subito. I funghi non vanno molto d’accordo con l’acqua, si anneriscono e ossidano veloci, perdendo anche croccantezza.

2. Immergerli in una ciotola con acqua fredda, succo e fette di limone, sempre se li userete velocemente.

3. Passare su tutta la superficie un panno o della carta assorbente umidi, in modo da eliminare i residui di terra rimasti.

Ricordate che i funghi contengono molta acqua, per cui ne dovrete fare parecchi per avere una pentola ricca! Oplà! ♥️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...